fbpx

Lavorazioni Meccaniche con Macchinari Portatili.

26 Giu 2020 - Lavorazioni meccaniche, Macchine Utensili Portatili

Premessa.

Durante i nostri 30 anni di esperienza abbiamo avuto modo di svolgere un gran numero di servizi di manutenzione in sito. Dalle torniture, alle barenature, alle fresature fino a dotarci dei più recenti sviluppi tecnologici come ad esempio le macchine portatili a controllo numerico e strumentazione di misura laser.

Tornitura.

Le lavorazioni di tornitura sono probabilmente il cardine della meccanica delle macchine, in cui elementi rotanti con forma cilindrica sono la parte più importante. Questi componenti si realizzano e si ripristinano per mezzo di lavorazioni di tornitura, a volte da eseguire direttamente in opera, dove sono installati. La lavorazione di tornitura classica su tornio stazionario si esegue facendo ruotare il pezzo sull’asse di rotazione e facendo scorrere l’utensile longitudinalmente sulla generatrice della forma che si vuole ottenere. Se questa operazione deve avvenire in opera, dove il componente è installato, la possibilità di rotazione potrebbe non esserci e potrebbe non essere possibile spostare il componente stesso su un tornio. È in questi casi che le nostre macchine portatili per tornitura possono essere risolutive.

Fresatura.

La fresatura di piani e altre superfici che richiedono una lavorazione in sito, è un’operazione che richiede l’impiego di macchine adeguatamente configurate. In generale, questa è una lavorazione meccanica effettuata mediante un utensile rotante a uno o più taglienti, la fresa, dotata di movimento lineare, su 2 o 3 assi, che segue il piano da lavorare. Questo tipo di lavorazione permette di asportare anche grandi quantità di materiale, direttamente su strutture affette da deformazione della geometria, come ad esempio i basamenti di turbomacchine come turbine a gas/vapore, motori elettrici, generatori di grande dimensione e gearbox, di piani di presse fresatura piani di appoggio/montaggio strumentazione su apparecchiature di vario tipo.

Spianatura di flange.

La parte più sensibile delle flange è il piano di tenuta che deve lavorare sulla guarnizione per garantire proprio la tenuta del fluido, nel caso più tipico delle flange delle tubazioni, o di altri manufatti in pressione, come scambiatori di calore, caldaie, reattori chimici, passi d’uomo di serbatoi, etc. Le tipologie più comuni di tenute le troviamo su flange RF (Raised face) con rigatura fonografica e guarnizione spiro-metallica, flange RTJ (Ring Type Joint), o RJ (Ring Joint), con cava circolare a sezione trapezoidale, flange piane con sedi per O-Ring, o altri tipi di guarnizioni anulari. In ognuno dei casi citati sopra, è richiesta una particolare lavorazione meccanica di spianatura della flangia e del profilo della zona di tenuta.

Barenatura.

Le lavorazioni di barenatura permettono di lavorare, sia superfici cilindriche (nel caso di cuscinetti radiali), sia superfici piane (cuscinetti assiali reggispinta). Una peculiarità delle barenature delle sedi di cuscini è quella di poter eseguire una o più lavorazioni perfettamente in asse con altre superfici di riferimento alla rotazione (altri sedi di cuscinetti, altre superfici in genere). La macchina barenatrice è costituita da 2, o più, cuscinetti (a seconda dei casi), nei quali ruota e scorre la barra alesante del bareno. Ad uno di questi cuscinetti è fissata la macchina barenatrice con la sua unità elettronica di controllo.

Foratura.

Riceviamo moltissime richieste per l’esecuzione di forature e maschiature, delle più disparate dimensioni e posizioni sugli elementi che le includono. Eseguiamo forature e maschiature dal pieno, quindi di fori non esistenti, e forature e maschiature di fori esistenti che necessitano di essere allargati per riparazione, o modifica di progetto. Un’altra particolarità delle forature e maschiature è la possibilità di eseguirle in qualsiasi posizione e orientamento, con riferimento alle superfici definite dal progetto.

Taglio e smusso.

Effettuiamo il taglio e lo smusso di tubazioni (anche di grande spessore) sia su componenti nuovi, che in manutenzione presso gli impianti. Le tagliatubi sono espressamente progettate per il taglio di tubazioni nell’industria impiantistica e delle pipelines. È possibile effettuare la preparazione del bordo di taglio per successiva saldatura, secondo gli angoli più comuni richiesti dalle normative tecniche (37,5°, 30°, 45°, a Y, a J) o con angoli speciali mediante utensili dedicati. Mediante l’applicazione di tagliatubi si esegue il taglio fino a diametro di 80″ (2000mm) di tubazioni in cantiere. Le macchine sono applicabili anche a tubazioni continue in opera, poiché il loro corpo è scomponibile (split frame).

Rettifica.

Per queste esigenze si ricorre a specifiche macchine per rettifica, concepite per effettuare la lavorazione in condizioni tali da garantire la rugosità richiesta, in genere senza modificare la geometria della superficie.

Per questo scopo esistono diverse soluzioni tecnologiche che ci permettono di effettuare la rettifica di molti superfici come piani, cilindri (interni, o esterni) e coni. In ogni caso la macchina ha le proprie specificità, in termini di costruzione, regolazione ed esercizio. Generalmente, la rettifica viene eseguita mediante appropriati utensili, le cosiddette “mole”, che effettuano una abrasione controllata del materiale, producendo una finitura superficiale anche molto spinta.

Serraggio ad Induzione.

Nella costruzione di manufatti che dovranno produrre o utilizzare grandi potenze, esiste la necessità di serrare e disserrare bullonature di grandi dimensioni ad elevata resistenza meccanica. Nuova Simat effettua queste operazioni con un sistema ad INDUZIONE MAGNETICA altamente sicuro per gli operatori, che diminuisce enormemente, sia i tempi delle operazioni, che le temperature di riscaldamento. Gli operatori sono altamente qualificati per l’esecuzione del lavoro secondo le specifiche tecniche richieste dal cliente. Il sistema è applicabile a tutte le bullonerie che dispongono di una foratura assiale centrale da Ø9 a Ø34 (sia passante, che cieca), di materiali magnetizzabili (quasi tutti gli acciai, fino agli Inox, Duplex e Nimonic).

Allineamenti Laser.

Eseguiamo operazioni di riporto in planarità, allineamento di componenti meccaniche e rilevamenti di superfici di diversa natura, tramite un sistema di rilevamento basato su tecnologia laser. Questo sistema, oltre alla garanzia della precisione della misurazione, permette di monitorare gli scarti in tempo reale, in quanto comunica con un software CAD, che raccoglie i dati rilevati. E’ utile per superfici di diversa forma e trova impiego nelle fasi preliminari, per verifica della superficie ed analisi del piano di lavoro; nelle fasi intermedie, per effettuare un controllo sullo stato dei lavori; e nella fase finale di check degli scarti ottenuti.

 

[slide-anything id=”4433″]

 

Richiedici Maggiori Info!

Tag:,

Lascia un commento